PROGETTO INDIVIDUALE

La Legge n.112/2016, recante “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive di sostegno famigliare”, conosciuta come la Legge “del Dopo di Noi, partendo dal durante Noi” ed il suo Decreto attuativo del 23 novembre 2013 prevedono, quale condizione imprescindibile per attivare i percorsi di sostegno previsti per le persone con disabilità, la redazione del Progetto Individuale ex art. 14 della Legge 328/2000 e del relativo budget di progetto. Si tratta del documento che, partendo dai bisogni, aspettative e desideri della persona con disabilità individua quali sono i sostegni e supporti, formali ed informali, che possano permettere alla stessa di poter partecipare alla vita sociale e poter vivere in condizioni di pari opportunità rispetto agli altri.

Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive di sostegno famigliare

Per la realizzazione del percorso di sostegno al “Durante e Dopo di noi” la Legge 112 prevede che le equipe multiprofessionali si occupino della valutazione multidimensionale della persona, analizzando almeno le seguenti aree:

  • Cura della propria persona
  • Mobilità
  • Comunicazione ed altre attività cognitive
  • Attività strumentali e relazionali della vita quotidiana

Il progetto deve poi individuare nello specifico:

  • Gli specifici sostegni di cui la persona con disabilità necessita, a partire dalle prestazioni sociali e socio-sanitarie;
  • Gli specifici interventi previsti dalla Legge 112 e dal relativo decreto attuativo;
  • Un budget di progetto, ovvero la descrizione quantitativa e qualitativa delle risorse economiche, strumentali, professionali e umani atte a garantire la piena fruibilità dei sostegni indicati per qualità, quantità ed intensità nel progetto personalizzato

Nell’ambito del progetto verranno quindi indicati i sostegni da attivare per la persona, tenendo conto delle 5 misure adottabili a valere sul Fondo Nazionale istituito dalla Legge stessa (salvo specificità regionali), ovvero:

  • Percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine ovvero per la deistituzionalizzazione
  • Interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative che rispondono a caratteristiche individuate dal decreto stesso
  • Programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggiore livello di autonomia possibile ed, in tale contesto, tirocini finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone ed alla riabilitazione
  • Interventi di realizzazione di innovative soluzioni alloggiative
  • Interventi di permanenza temporanea in una soluzione abitativa extra-familiare

Normative e Prassi Regionali

Approfondisci

Matrici Ecologiche e dei Sostegni

Uno strumento interattivo che orienta logicamente e documenta, secondo un approccio evidence-based, il piano individualizzato dei sostegni ed il progetto individuale di vita

Approfondisci

Leggi e Diritti sul Progetto Individuale

Giurisprudenza

Approfondisci

CONTATTA LA FONDAZIONE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Il tuo messaggio è stato correttamente inviato! Ti risponderemo direttamente alla mail che ci hai segnalato.
C'è stato un errore con l'invio del messaggio, riprova più tardi.

Leggi la nostra Informativa sulla Privacy prima di inviare il messaggio.